Salta al contenuto principale di pagina Salta al menu principale di pagina

Data

.. giovedě 27 luglio 2017 ..

Menu principale

Carattere
Incrementa grandezza carattere Decrementa grandezza carattere Grandezza default del carattere
Tu sei qui: Home arrow Il Comune arrow Gare e Concorsi arrow Gare arrow AVVISO PUBBLICO - MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AREA PIP
AVVISO PUBBLICO - MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AREA PIP
PDF Stampa E-mail

Finalizzato ad acquisire la manifestazione di interesse alla localizzazione di piccole e medie imprese industriali e artigianali nonché commerciali anche di media e grande distribuzione. Il Comune di Pollena Trocchia intende avviare un Piano Urbanistico Attuativo relativamente alle aree di proprietà pubblica e privata ricadenti nella Zona P.I.P. individuata dal P.R.G. vigente (loc. Guindazzi).

Ciò al fine di:

1. rispondere ad una reale esigenza di reperire aree accessibili ed adeguatamente attrezzate per fini produttivi da parte degli artigiani e dei piccoli imprenditori industriali e commerciali;

2. avviare politiche di decongestionamento e riqualificazione ambientale e funzionale dei tessuti urbani consolidati, con particolare riferimento ai centri e ai nuclei storici di cui alla perimetrazione approvata con deliberazione di C.C. n. 25 del 29 settembre 2003, oltre che dell'area stessa, attualmente in stato di abbandono e degrado.

La zona è costituita da aree di proprietà pubblica ed aree di proprietà privata. Alcune aree sono interessate da contenziosi giudiziali in corso. L'area in questione sarà interessata dalla realizzazione di uno svincolo della S.S. 268 bis; Da anni viene manifestato il bisogno di aree che diano sfogo alle necessità di adeguamento delle strutture produttive esistenti sul territorio comunale.

La recente approvazione del P.A.C. riconosce la compatibilità urbanistica dell'area del P.I.P. di località Guindazzi oltre che per le attività produttive di carattere industriale ed artigianale o ad esse assimilabili, anche per quelle commerciali di media e grande distribuzione ai sensi del D.Lgs. 114/98 e dalla L.R. 1/2000. Il redigendo P.U.C. (piano urbanistico comunale) potrà tenere conto dell'esigenza di nuove aree da destinare ad attività produttive industriali e/o commerciali.

La concreta attuazione degli investimenti produttivi-commerciali potrà essere più celere nell'area P.I.P. piuttosto che nelle eventuali aree individuate dal redigendo P.U.C. Per l'area P.I.P. di località Guindazzi il costo di partenza di acquisizione del suolo è stimato in € 98,50/mq. L'obiettivo dell'Amministrazione è quello di individuare: - i soggetti interessati ad investire nelle suddette aree per la realizzazione di impianti produttivi di tipo industriale, artigianale e commerciale di media e grande distribuzione, anche al fine di verificare il rapporto numerico fra le diverse attività produttive; - la dimensione economica dell'intervento che i privati sono disposti a sostenere.

L'esito della presente manifestazione d'interesse sarà utile all'A.C. anche per acquisire elementi utili al dimensionamento di spazi produttivi attrezzati ed eventualmente orientare le scelte del redigendo P.U.C. relativamente alla necessità di individuare nuove aree per insediamenti produttivi. La manifestazione di interesse verrà acquisita attraverso la compilazione della scheda allegata (scheda A disponibile c/o l'ufficio urbanistica) ove sono richiesti: - la tipologia dell'attività che si intende svolgere e la dimensione della stessa; - se trattasi di attività esistente o di nuova attività; -i tempi in cui si intende avviare e completare l'investimento, anche in considerazione della possibilità di reperire nuove aree con il redigendo PUC; - l'entità dell'investimento che si è disposti ad effettuare. Inoltre, per le attività commerciali di vicinato, per le quali si richiede la compilazione della scheda allegata (scheda B disponibile c/o l'ufficio urbanistica ), l'Ente, attraverso la manifestazione di interesse, richiede la disponibilità a partecipare ad eventuali gallerie commerciali.

Le attività ammissibili sono: - attività produttive di carattere industriale, artigianale, commerciale o ad esse assimilabili, nonché attrezzature complementari e quelle commerciali di media e grande distribuzione. I parametri urbanistici ammessi sono: - rapporto di copertura 0,50 - altezza massima mt.12,00 - distanza dei corpi di fabbrica dai confini e dalle strade esterne non inferiori a mt.10,00 Il progetto degli impianti previsti dovrà tener conto:  delle prestazioni energetiche e microclimatiche nei limiti consentiti dalle leggi vigenti in materia; - della salvaguardia delle risorse ambientali fondamentali (acque profonde, suolo, aria) La proposta dovrà inoltre: 1. aver raggiunto un livello di approfondimento tecnico-economico almeno paragonabile ad un “progetto preliminare” ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 2. garantire una fattibilità economico-finanziaria adeguata con una esplicitazione sintetica dei costi e delle fonti di finanziamento previste.

L'Ente si riserva, in sede di redazione del bando per l'assegnazione della aree facenti parte del P.I.P. in località Guindazzi, di riconoscere un punteggio aggiuntivo ai soggetti che avranno manifestato l'interesse di cui al presente bando ed ai soggetti che presenteranno un progetto per l'intera area P.I.P.

Le domande dovranno pervenire al protocollo generale dell'Ente entro il 31.03.2009 in busta sigillata indirizzata al Comune di Pollena Trocchia – Ufficio Tecnico con la seguente dicitura : “manifestazione di interesse alla localizzazione di piccole e medie imprese industriali e artigianali nonché commerciali anche di media e grande distribuzione”

 
< Prec.